Responsabile di Laboratorio

Responsabile di Laboratorio

DEFINIZIONE
Il Responsabile di Laboratorio o Laboratory Manager organizza il lavoro di ricerca fornendo indicazioni e assicurando la qualità dei risultati e verificando che le attività siano conformi all'impostazione aziendale.Inoltre propone gli investimenti nella ricerca e formula i relativi budget.

 

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Definizione dei programmi di ricerca, conformemente alle strategie aziendali;
  • Controllo e gestione dell'aggiornamento dei cespiti e del materiale tecnologico del laboratorio;
  • Elaborazione, valutazione e interpretazione dei risultati sperimentali ottenuti;
  • Consulenze tecniche e legislative ai clienti per aspetti legati alle matrici comunemente analizzate in laboratorio;
  • Stesura di procedure e istruzioni operative tecniche e gestionali e monitoraggio degli indicatori di performance dei processi aziendali e analisi dei dati.

 

PROFILO IDEALE

  • Diploma di perito chimico e/o Laurea magistrale in Chimica o Ingegneria Chimica e o in Microbiologia;
  • Consolidata esperienza nel ruolo, maturata nell’area tecnica di aziende strutturate, modernamente organizzate e fortemente orientate al mercato, operanti nello sviluppo nel settore analitico e di consulenza;
  • Ottima capacità nella gestione di campioni, nella pianificazione dei controlli analitici, nella gestione e verifica tecnica del personale incaricato, nella supervisione, convalida ed emissione dei Rapporti di prova; Ottima conoscenza della normativa UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 per il corretto funzionamento del laboratorio in tutte le sue fasi;
  • Consolidata esperienza nella gestione di team di lavoro.

 

PLUS
Un bravo Responsabile di Laboratorio garantisce la qualità dei risultati prodotti dal laboratorio, acquisendo in questo modo finanziamenti sicuri.