DEFINIZIONE
Il Programmatore PLC Trasfertista è quella figura all'interno di una realtà industriale che è un controllore specializzato nella gestione e nel controllo dei processi industriali, se trasfertista presso le sedi dei clienti.

 

ATTIVITA' TIPICHE

  • Progettazione e programmazione robot e automazione industriale (PLC);
  • Realizzazione di motorizzazioni delle varie sezioni della macchina;
  • Collaudo impianti presso sede aziendale e presso cliente finale;
  • Sostituzione, installazione e configurazione inverter;
  • Testing ed avviamento di impianti e componenti;

 

PROFILO IDEALE

  • Età indicativa: 30 anni;
  • Diploma di perito tecnico (es. elettronico/elettrotecnico/meccanico) e/o Laurea in ingegneria elettronica/elettrotecnica/elettromeccanica/meccatronica/robotica, con ottimo curriculum studiorum;
  • Consolidata esperienza nel ruolo, maturata presso aziende, modernamente organizzate e fortemente orientate al mercato nazionale ed internazionale;
  • Ottima preparazione tecnica, acquisita attraverso un consolidato lavoro sul campo; ottima conoscenza della robotica e della programmazione PLC;
  • Ottima conoscenza dei linguaggi di programmazione e Software, ottima conoscenza dei sistemi di automazione PLC; esperienza negli azionamenti di programmi su PLC.

 

PLUS
Un ottimo Programmatore PLC Trasfertista può garantire all'azienda un elevato standard nelle mansioni di progettazione; programmazione e automazione industriale.