Politiche retributive

 

Le politiche retributive comprendono tutte le decisioni e i mezzi che l’imprenditore decide di adottare per remunerare il lavoro dei propri dipendenti e collaboratori; in altre parole, sono l’insieme dei sistemi di retribuzione e di incentivazione adottati dall’impresa per remunerare il lavoro svolto.

La politica retributiva societaria è una leva strategica per il successo aziendale. Pianificare il sistema migliore è fondamentale per la strategia aziendale.

Per un’azienda è indubbiamente importante definire dei metodi incentivanti per valorizzare in modo adeguato le professionalità espresse dai propri dipendenti. Una migliore politica retributiva può dare maggiore motivazione al personale aumentandone la produttività.

Le politiche retributive sono reali strumenti di cambiamento organizzativo aziendale anche nell’ottica di ottimizzare i costi del lavoro rispetto al beneficio avuto dai dipendenti evidenziato dall’introduzione di premi sui risultati ottenuti.

Per attuare questa strategia bisogna distinguere tra retribuzione fissa e retribuzione variabile.

La retribuzione fissa:

  • viene determinata in modo da remunerare il lavoro associato ad una determinata posizione
  • è composta da minimo contrattuale, dagli scatti di anzianità e dagli eventuali superminimi
  • è la componente certa della retribuzione che garantisce la sicurezza finanziaria
  • è la parte che attrae le risorse dal mercato e le trattiene nella misura in cui il livello retributivo è in linea con quello offerto dal mercato stesso
  • non è sufficiente per trattenere le risorse chiave, soprattutto qualora l’azienda non preveda delle opportunità di sviluppo e di percorsi di carriera


La retribuzione variabile:

  • include tutti gli elementi di retribuzione che vanno al di là della retribuzione di base
  • è legata al raggiungimento degli obiettivi prefissati
  • comprende: la retribuzione straordinaria, i bonus e premi una tantum, i premi di risultato, gli incentivi di breve termine (entro l’anno), gli incentivi di lungo termine (oltre l’anno), i benefit, una quota degli utili


IQM propone i seguenti interventi:

  • lo sviluppo di un sistema retributivo coerente ed adeguato alle esigenze aziendali
  • l’incentivazione dei comportamenti più adeguati per le strategie di business
  • una mappa per i diversi strumenti retributivi a disposizione dell’azienda
  • la costruzione di griglie per la formulazione del sistema retributivo aziendale: suddivisione delle quote tra retribuzione fissa e variabile
  • l’armonizzazione degli interventi retributivi con i risultati della valutazione di posizioni, prestazioni, potenziale, competenza
  • consulenza sulla correlazione tra politiche retributive e clima aziendale
  • la messa a punto di un sistema di premi sui risultati e di un sistema di welfare aziendale
  • la gestione operativa degli interventi di politica retributiva
  • la formalizzazione degli interventi di attuazione dei principali strumenti delle politiche retributive