Percorso anticrisi

Supportiamo le imprese nella definizione di strategie finanziarie e di mercato resilienti.


Le oscillazioni dei mercati finanziari (spread bund-btp, tassi d’interesse, borsa, sistema bancario) si ripercuotono inevitabilmente sui mercati reali, generando insicurezze nel tessuto imprenditoriale. Se non adeguatamente gestite, le contrazioni finanziarie possono tradursi in una improvvisa riduzione delle vendite e in una conseguente incontrollata perdita di marginalità.

 

A chi si rivolge il percorso anticrisi

Il percorso anticrisi è rivolto a PMI e grandi imprese: 

  • in crisi che hanno bisogno di ripianificare la strategia finanziaria e di mercato per il recupero della marginalità;
  • eccellenti che hanno subito una progressiva o improvvisa riduzione della marginalità;
  • che desiderano riposizionarsi sul mercato e diversificare la propria attività.

 

Obiettivi del percorso anticrisi
  • Definire una strategia finanziaria e di mercato di medio-lungo termine;
  • Introdurre pratiche e strumenti utili per una adeguata pianificazione finanziaria e della strategia go-to-market;
  • Sensibilizzare la cultura aziendale (della proprietà, del management e delle aree funzionali) a un approccio analitico e sistemico, orientato alla pianificazione strategica e tattico-operativa, nonché all’analisi degli scenari economico-finanziari, per arginare l’impatto degli shock finanziari sui risultati aziendali.

 

Direttrici di intervento

Pianificazione finanziaria

  • Pianificazione e controllo di gestione;
  • Riorganizzazione dei flussi aziendali e relativo monitoraggio con sistemi di dashboard;
  • Spending review;
  • Rilancio degli investimenti e ottimizzazione delle fonti finanziarie.

Ridefinizione della strategia go-to-market

  • Lean organization;
  • Pianificazione strutturata della strategia di marketing e del piano operativo;
  • Ottimizzazione del digital marketing mix, come leva per la generazione di lead e la fidelizzazione del portafoglio clienti.

 

Modalità e fasi di intervento
  • Una visita preliminare e senza impegno da parte dei nostri consulenti servirà a definire i primi step per il kick-off del progetto;
  • Redazione del piano di kick-off, con la pianificazione delle fasi di intervento, le tempistiche e la proposta economica.
  • Ascolto della proprietà e/o del management attraverso interviste face-to-face semi-strutturate;
  • Ricostruzione della storia aziendale e della situazione contingente;
  • Raccolta dei principali dati economico-finanziari e di mercato.
  • Analisi dei dati di bilancio;
  • Analisi dei trend economico-finanziari e di mercato;
  • Analisi della strategia go-to-market.

Quest'ultima fase prevede la redazione di:

  • Un report delle analisi quali-quantitative;
  • Un piano di intervento consulenziale. Il piano fornirà informazioni su tipologia di intervento, metodo e timing.