DEFINIZIONE
L’ingegnere elettrico è un professionista che si occupa della progettazione e realizzazione di reti, macchine e impianti elettrici, curandone anche la componentistica elettronica. Inoltre ha un ampia conoscenza delle applicazioni pratiche dell'elettromagnetismo e dell'elettromeccanica.

 

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Progettazione e sviluppo di disegni commerciali e costruttivi;
  • Effettuazione di test, validazioni e collaudi;
  • Redazione delle distinte base e della documentazione tecnica;
  • Proposizione ed implementazione delle soluzioni progettuali più idonee a soddisfare le richieste dei clienti;
  • Gestione delle non conformità.

 

PROFILO IDEALE

  • Laurea magistrale in Ingegneria elettrica, con ottimo curriculum studiorum;
  • Consolidata esperienza nel ruolo, maturata presso aziende strutturate e modernamente organizzate,operanti preferibilmente nello sviluppo delle infrastrutture tecnico-tecnologiche;
  • Ottima preparazione tecnica, con consolidato know-how e conoscenza delle normative PED-ASME;
  • Candidato ad elevato potenziale, caratterizzato da forte dedizione al lavoro;
  • Capacità di analisi dei requisiti e di traduzione in specifiche tecniche.

 

PLUS
Un ottimo Ingegnere elettrico è dotato di una spiccata capacità di problem solving utile a non sprecare tempo e risolvere le situazioni più complicate.