DESCRIZIONE
Il Direttore di Stabilimento è il coordinatore e responsabile di un sito produttivo o stabilimento dell’azienda. Organizza al meglio la produzione in base alle caratteristiche del sito e del personale, mantenendo le direttive societarie. Ha responsabilità diretta su: pianificazione della produzione, ingegneria e manutenzione.

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Analizzare, redigere e monitorare i cicli di lavorazione, in termini di tempi e modalità;
  • Coordinare l’attività degli addetti alla produzione, monitorando e ottimizzando le turnazioni;
  • Monitorare il mercato ed i competitors, ricercando nuovi prodotti e proponendo soluzioni circa la capacità produttiva/efficienza dell’area produzione nonché del fabbisogno tecnico, al fine di migliorare il ciclo produttivo;
  • Controllare e prevedere i costi di produzione, con analisi degli scostamenti;
  • Assicurare gli standard aziendali, le procedure e gli adempimenti per la qualità e le certificazioni.

PROFILO IDEALE

  • Laurea in ingegneria dei materiali o in ingegneria industriale/chimica, con ottimo curriculum studiorum;
  • Consolidata esperienza nel ruolo, maturata presso aziende modernamente organizzate fortemente orientate al mercato, ed eccellente preparazione tecnica, acquisita attraverso un consolidato lavoro sul campo;
  • Consolidata esperienza nella gestione del personale, con doti di leadership e autorevolezza;
  • Capacità di definire nuove procedure e standardizzare processi; apertura all’innovazione;
  • Capacità di lavorare per obiettivi, sotto stress e in tempi ridotti; assertività e proattività; senso pratico.

PLUS
Un buon Direttore di Stabilimento ha una spiccata abilità di problem solving che permette la risoluzione delle problematiche più disparate. - Un ottimo Direttore di Stabilimento organizza in modo efficiente produzione e risorse umane riducendo al minimo gli sprechi così da conseguire dei risultati economici positivi.