Addetto paghe e contributi

sede: Trezzano sul Naviglio
Rif: 8130/IQM

Per un prestigioso studio professionale nostro cliente con sede in Trezzano Sul Naviglio, stiamo cercando un/una

ADDETTO/ESPERTO PAGHE E CONTRIBUTI

che risponda alle seguenti caratteristiche:


 Età: 30/40 anni;
 Diploma di ragioneria;
 Consolidata esperienza in ruolo analogo, maturata presso Studi professionali modernamente organizzati;
 Conoscenza dei principali contratti collettivi nazionali di lavoro (es. Commercio, Pubblici esercizi, Industria metalmeccanica, Studi professionali, Assicurazioni, Industria Gomma-Plastica, Autoferrotranvieri);
 Capacità d’iniziativa finalizzata al costante aggiornamento della normativa lavoro;
 Ottime capacità relazionali, in particolare con i clienti
 Persona collaborativa ed organizzata;
 Persona capace, ordinata, riservata, autonoma;
 Candidato/a di seria moralità, responsabile, di assoluta fiducia;
 Capacità di crescita professionale;
 Buon uso PC, pacchetto Windows: Word, Excel, Posta Elettronica; costituirà titolo preferenziale la conoscenza del programma Osra (Sispac/Cosmo)
 Domicilio a Milano o hinterland.

Il candidato ideale sarà in grado di svolgere le seguenti attività:

 Gestione in piena autonomia dei cedolini,degli adempimenti annuali concernenti la gestione del personale dipendente (Modelli CUD – Modello 770- Autoliquidazione INAIL) e degli adempimenti periodici (Modello DM/10 – Modello Emens);

 Consulenza ordinaria ai clienti nel settore paghe e contributi;

Sede di lavoro: Trezzano sul Naviglio.
Disponibilità: immediata

Inquadramento e retribuzione indicativi: assunzione a tempo indeterminato (sia full-time che part-time –di almeno 30 ore settimanali-) con adeguato periodo di prova; retribuzione in linea con le capacità e le esperienze effettivamente maturate

I candidati interessati sono invitati ad inviare il proprio CV (citando il riferimento 8130/IQM) all’indirizzo antonellaabagnato@iqmselezione.it, previa lettura dell’informativa privacy sul nostro sito www.iqmselezione.it. La selezione rispetta il principio delle pari opportunità (L. 903/77).