Contabile di studio

sede: Desio (MB)
Rif: 16062701/IQM

Per importante Studio Commercialista sito in Desio, selezioniamo un/una

CONTABILE DI STUDIO

con le seguenti caratteristiche:





1. Diploma di ragioneria o laurea, con ottimo curriculum studiorum;

2. Esperienza nel ruolo, maturata presso Studi professionali di livello, strutturati e modernamente organizzati;

3. Buona conoscenza della contabilità e del bilancio;

4. Buona conoscenza dell'IVA e del Testo unico delle imposte sui redditi;

5. Ottimo uso PC, pacchetto Office: Word, Excel, posta elettronica; conoscenza dei più diffusi gestionali; la conoscenza di Profis costituirà titolo preferenziale;

6. Domicilio a Desio o nell'immediato hinterland nord-occidentale di Monza Brianza o comunque in aree limitrofe allo Studio.






Il candidato ideale sarà in grado di svolgere in completa autonomia le seguenti attività:


Chiusura dei conti di imprese con regimi sia ordinari che semplificati;

Predisposizione di dichiarazioni fiscali periodiche ed annuali per persone giuridiche (società di persone e società di capitali);

Redazione bilanci;

Tenuta e stampa dei libri cespiti e dei libri inventari;

Compilazione e stampa registri IVA con relative liquidazioni;

Adempimenti Intrastat;

Consulenza contabile e fiscale ai clienti;

Modelli 770 semplificati per ritenute su redditi da lavoro autonomo;

Comunicazioni di operazioni con Paesi black-list;

Invii telematici Entratel (dichiarazioni fiscali) e Infocamere (deposito bilanci, variazioni societarie, pratiche Registro imprese in generale);

Altri adempimenti fiscali ed amministrativi richiesti dalla mansione.





Inserimento: immediato.


Sede di lavoro: Desio.


Inquadramento e retribuzione indicativi: contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, full-time, con adeguato periodo di prova; compensi in linea con le capacità e le esperienze effettivamente maturate.





I candidati interessati sono invitati ad inviare il proprio cv (citando il riferimento 16062701/IQM) all'indirizzo alicevilla@iqmselezione.it. La selezione rispetta il principio delle pari opportunità (L. 903/77).