Neolaureato/a per attivita' di revisione

sede: Milano
Rif: 15176bis/IQM

PER IMPORTANTE STUDIO SITO IN MILANO CENTRO RICERCHIAMO UN/A NEOLAUREATO/A PER ATTIVITA' DI REVISIONE CON LE SEGUENTI CARATTERISTICHE:



1. Laurea magistrale in Economia aziendale, con ottimo curriculum studiorum;

2. Eventuale esperienza, anche minima, maturata presso Studi professionali strutturati e modernamente organizzati o presso Società di revisione;

3. Ottima preparazione in contabilità e bilancio ed in diritto societario;

4. Ottimo uso PC, pacchetto Office: Excel, posta elettronica, Word;

5. Fluente conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta; la conoscenza della lingua tedesca costituirà titolo preferenziale;

6. Piena disponibilità a trasferte settimanali, in Italia e all'estero;

7. Domicilio a Milano o nell'immediato hinterland occidentale, e comunque in aree limitrofe allo Studio.



Il candidato ideale sarà in grado di svolgere in completa autonomia le seguenti attività:

• Analisi dei contratti di licenza, in termini di verifica dei calcoli, verifica dei tassi, identificazione di prezzi e scontistica;

• Esame degli elementi giuridici dei contratti (es. verifica sub-licenze,…);

• Supporto nella gestione delle relazioni con i Clienti con pieno supporto all'elaborazione delle strategie commerciali, economiche, giuridiche;

• Supporto nell'elaborazione di pareristica a destinazione dei Clienti;

• Altri adempimenti richiesti dalla mansione.
Inserimento: immediato.

Area di lavoro: sede di lavoro a Milano, con operatività in Italia e all'estero.

Inquadramento e retribuzione indicativi: contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, full-time, con adeguato periodo di prova; compensi in linea con le capacità e le esperienze effettivamente maturate.



I candidati interessati sono invitati ad inviare il proprio CV (citando il riferimento 15176bis/IQM)
all'indirizzo
francescaschena@iqmselezione.it
previa lettura dell'informativa privacy sul nostro sito href="http://www.iqmselezione.it/privacy.htm">IQM selezione. La selezione rispetta il
principio delle pari opportunità (L. 903/77).