DESCRIZIONE
Il Chief financial officer è colui che somma la parte amministrativa, finanziaria e del controllo di gestione, ossia affianca l'amministratore delegato nelle decisioni strategiche e nelle risposte agli stakeholder, cura la pianificazione ed il controllo di gestione, coordina le attività finanziarie, le partecipazioni e gli investimenti.

 

ATTIVITÀ TIPICHE

  • Amministra l’audit di tutti processi amministrativi, contabili e finanziari, finalizzato all’identificazione di un piano generale di riorganizzazione per il raggiungimento della piena efficienza dei processi;
  • Gestisce la codifica delle procedure dei cicli aziendali, per il migliore controllo di gestione clienti / fornitori / consulenti (ciclo attivo e ciclo passivo);
  • Gestisce il controllo della contabilità generale, IVA e per centri di costo, con funzioni di assistenza diretta ai contabili;
  • Amministra il bilancio d’esercizio: supervisione della preparazione e delle rettifiche / integrazioni (ratei e risconti, ammortamenti, TFR); flussi di cassa, con elaborazione del budget mensile;
  • Redige il budget economico e finanziario annuale, e coordina la presentazione al management.

 

PROFILO IDEALE

  • Laurea in economia aziendale, con ottimo curriculum studiorum; un MBA conseguito presso un primario ateneo costituirà titolo preferenziale;
  • Ottimo background nei processi e negli adempimenti finanziari, con conoscenza del Testo unico delle imposte sui redditi;
  • Ottima conoscenza della contabilità generale ed analitica; piena padronanza del controllo di gestione;
  • Propensione ed interesse ad intraprendere un nuovo percorso professionale di medio/lungo periodo;
  • Ottimo uso del PC; piena familiarità con i più diffusi applicativi di gestione e di reportistica contabile e finanziaria.

 

PLUS
Un buon chief financial officer è determinante per il raggiungimento dei principali obiettivi economico- finanziari dell'azienda.